La produzione

FORNI ELETTRICI A CAMERA ORIZZONTALE DA BANCO

Forni a camera orizzontale di piccole dimensioni – per appoggio a banco – adatti per trattamenti di tempra, cementazione, ricottura, normalizzazione, in atmosfera ordinaria o protettiva. Raggiungono una temperatura massima di 1100°C e sono particolarmente indicati per officine, scuole, laboratori. Possono essere abbinati a vasca di spegnimento.

Conformità CQI-9 o AMS2750E su richiesta.


FORNI ELETTRICI A CAMERA ORIZZONTALE

Forni a camera orizzontale adatti per trattamenti di tempra, cementazione, ricottura, normalizzazione, in atmosfera ordinaria o protettiva, con temperatura massima di 1100°C. Sono utilizzati come unità a se stanti, oppure abbinati a vasca di spegnimento e forno per rinvenimento, a comporre delle stazioni complete per trattamento termico.

Conformità CQI-9 o AMS2750E su richiesta


FORNI ELETTRICI A CIRCOLAZIONE FORZATA D’ARIA, A CAMERA ORIZZONTALE

Forni per trattamenti di rinvenimento, distensione, stabilizzazione, tempra strutturale, preriscaldo, invecchiamento, a temperature inferiori a 700 °C.
La trasmissione del calore avviene per convezione, a mezzo di una corrente d’aria calda, posta in circolazione da una turbina azionata da motore elettrico.

Conformità CQI-9 o AMS2750E su richiesta


FORNI ELETTRICI A CIRCOLAZIONE FORZATA D’ARIA A CAMERA ORIZZONTALE, CON CARRELLO ESTERNO DI CARICAMENTO

Forni per trattamenti di rinvenimento, distensione, stabilizzazione, tempra strutturale, preriscaldo, invecchiamento, a temperature inferiori a 500°C.
La trasmissione del calore avviene per convezione, a mezzo di una corrente d’aria calda, posta in circolazione da una turbina azionata da motore elettrico.
Il carrello esterno di caricamento – singolo o doppio – può essere realizzato secondo le esigenze specifiche del cliente, con movimentazione manuale o meccanizzata. Questi forni possono essere dotati di magazzini a più postazioni, a comporre delle linee completamente automatiche, non presidiate.

Conformità CQI-9 o AMS2750E su richiesta


FORNI ELETTRICI A CIRCOLAZIONE FORZATA D’ARIA CON AVANZAMENTO A NASTRO TRASPORTATORE

Forni con avanzamento in continuo, per trattamenti di rinvenimento, distensione, stabilizzazione, tempra strutturale, preriscaldo, invecchiamento, con temperatura massima di lavoro di 500 °C.
Possono essere dotati di ruote per un facile spostamento e di piano di carico regolabile in altezza, in modo da poter essere collegati direttamente alle macchine operatrici.

Conformità CQI-9 o AMS2750E su richiesta


FORNI A NASTRO TRASPORTATORE PER SALDOBRASATURA E RICOTTURA, IN ATMOSFERA CONTROLLATA

Forni con avanzamento in continuo, per trattamenti di saldobrasatura e ricottura in atmosfera controllata di tipo non infiammabile, con temperatura massima di lavoro di 1130 °C.

Conformità CQI-9 o AMS2750E su richiesta


LINEE AUTOMATICHE COMPLETE PER BONIFICA E CEMENTAZIONE, CON AVANZAMENTO A NASTRO TRASPORTATORE O A SCOSSE.

Conformità CQI-9 o AMS2750E su richiesta


IMPIANTI DI PRESSATURA A CALDO PER MOLLE
Sono composti da un forno per il riscaldo delle molle, con pressa montata all’uscita della zona riscaldata.
Il raffreddamento delle molle durante la pressatura, può essere realizzato con aria o con soluzioni acquose.
Il nastro trasportatore del forno è concepito in modo da supportare le molle durante l’avanzamento.

Conformità CQI-9 o AMS2750E su richiesta